CIASPOLADA MAHLKNECHTHUETTE 27/01/24

......e si riparte......su due ruote non ancora ma con un bel gatto delle nevi, per chi lo ha scelto per salire al rifugio, o a piedi per i più "temerari" ma senza esagerare. Da Saltria si inizia a salire verso il Molignon con il sole che rischiara ancora il Sasso Lungo ed il Sasso Piatto e che fanno da cornice assieme al Seceda ed altre cime nei dintorni. Più si sale e più il giorno lascia spazio all'oscurità che però viene rischiarita con l'ausilio delle torce. Un'oretta di camminata e poi il rifugio è lì ad attenderci; si arriva in ordine sparso o sperso dato che alcuni al bivio hanno girato a sinistra anziché a destra......forse tanta voglia di allungare il giro per arrivare a destinazione belli affamati!!!! Chi poi è salito col gatto ne ha approfittato per iniziare con birretta e affettati misti, giusto per stuzzicarsi l'appetito. Arrivati anche gli ultimi (anche loro col gatto?? ma come, non erano a piedi??) come da orario ci si mette tutti a tavola nella saletta appositamente riservata per il nostro gruppo per dare inizio alle "danze" di forchette e coltelli. Ottima anche la cucina sia nel salato sia nei dolci che hanno concluso il recupero dell energie perse nella salita. Ora la parte più bella, la discesa in slitta!!!! Stirnlampe accese e ben indossate e poi viaaaaaaaa!!!!! La strada fatta in salita ora è più piacevole anche perché la luna piena si fa notare in cielo ed illumina l'ambiente intorno, la neve fa da amplificatore. Arrivati al Tirlerhof si lasciano le slitte e si fa ritorno alle auto. Saluti di rito, con conta delle persone per evitare dispersi, e poi tutti a casa pronti per la prossima avventura......anzi, luna piena!!!!

Buona strada a tutti.